Borgo Medievale Fortificato


Borgo Medievale Fortificato
Le origini dell’attuale abitato di Pettorano sul Gizio risalgono all’epoca medievale, ma il territorio circostante e le alture vicine al paese vennero frequentate dall’uomo fin dal paleolitico. Ricerche condotte lungo le pendici del Monte Genzana e in varie zone circostanti hanno fornito testimonianze antichissime, soprattutto utensili appartenuti ai primi cacciatori che frequentarono e...

Castello Cantelmo


Castello Cantelmo
In origine il castello era probabilmente costituito dalla sola torre centrale di avvistamento (puntone) a pianta pentagonale - realizzata in pietra disomogenea e coronata in precedenza da beccatelli - attorno alla quale si è sviluppata l’attuale struttura perimetrale caratterizzata dalla cortina muraria (che perfezionava e adeguava il sistema difensivo), le due torri circolari di diverso...

Porta Cencio


Porta Cencio
Nel corso del tempo alla porta sono state attribuite varie denominazioni: l’antico appellativo di Porta delle Manere (o Manare) non ha un’interpretazione certa: un primo collegamento potrebbe aversi con l’antica Porta Manaresca di Sulmona, esposta anch’essa ad oriente e la cui derivazione latina - “mane arescit” starebbe ad indicare appunto l’aridità del terreno per la lunga esposizione al...

Porta del Mulino


Porta del Mulino
Tra gli accessi al Borgo di Pettorano facenti parte dell’antica cinta muraria, la porta del Mulino è quello più modesto con la sua muratura in pietra incerta e  il semplice arco a tutto sesto. La nobile famiglia dei Cantelmo ne ordinò la costruzione per accedere ai mulini e alla ramiera che si trovavano lungo il corso del fiume Gizio. Attualmente tre mulini e una gualchiera sono visitabili e la...

Porta di San Nicola


Porta di San Nicola
All’interno del paese si può accedere attraverso cinque delle sei porte che costituivano la cinta muraria del borgo: quella di San Nicola si trova sul versante occidentale.  Nella parte superiore dell’arco spicca un affresco raffigurante Santa Margherita, protettrice del paese, che sorregge la città con la mano sinistra e con la destra una croce: all’opera, in seguito al restauro di una...

Porta di Santa Margherita


Porta di Santa Margherita
La Porta di Santa Margherita, situata sul versante sud-ovest del paese, costituiva la cinta muraria di Pettorano assieme ad altre cinque porte erette nel tardo Medioevo. La Santa protettrice del borgo dà il nome alla porta, ed infatti dalla stessa si raggiunge l’omonimo santuario extra-moenia. Attraverso tale accesso - da cui parte peraltro la strada esterna per raggiungere anche l’altra...

Porta San Marco


Porta San Marco
Nel tardo medioevo nel borgo di Pettorano vennero costruite sei porte di accesso al paese costituenti la cinta muraria: Porta San Marco è una delle cinque conservate. In origine era denominata porta “delle Macchie” in quanto da essa parte una strada, già via delle Macchie, che conduce alla chiesa di San Rocco. Probabilmente nei dintorni sorgeva una chiesa dedicata al Santo che poi ha dato il...